Menu

Cart
zoom
Nessuna valutazione
Email
Da vescovo di Roma a sovrano del mondo. L'irresistibile ascesa del papa romano al potere assoluto

Carlo Papini

Edizioni Claudiana   |   Cattolicesimo

Pagine: 400 pp., copertina morbida, illustrato

Prezzo: € 33,15
Prezzo di copertina: € 39,00
Discount - € 5,85
  • Description
  • Recensioni

Frammenti di storia del papato; dalle origini al secolo VII

- La progressiva trasformazione della chiesa romana in impero assoluto.
- La perdita di importanti caratteristiche dell'epoca post-apostolica.
- I falsi e i documenti inventati e contraffatti che hanno condizionato il diritto e la storia della chiesa d'occidente.

L'eccezionale crescita di potere del pontefice romano – ultimo monarca assoluto d'Europa – è uno degli eventi più straordinari della storia delle istituzioni occidentali.

Ma in che modo, e per quale ragione, il papa ha conquistato il potere assoluto nella chiesa d'Occidente? Con quali metodi, da semplice vescovo, a volte perseguitato dal potere imperiale, è diventato sovrano del mondo cristiano, talvolta persino in ambito politico?

A che cosa ha poi dovuto rinunciare la chiesa d'Occidente ai fini di tale trasformazione? E quelle rinunce – si pensi ad esempio alla perdita dell'autonomia dei vari episcopati, della collegialità delle decisioni e della preminenza dei Sinodi – sono conformi all'eredità di Gesù?

Ricorrendo alle fonti più accreditate, l'autore ripercorre alcuni momenti-chiave della storia che ha portato il papato ai livelli di potere del tardo Medioevo, livelli del resto non lontani, almeno sul piano spirituale, dagli attuali.

There are yet no reviews for this product.

Log In or Register